News - INAIL - Insieme è più facile
INAIL - Insieme è più facile
Pubblicato da: AMALO - AUTO MUTUO AIUTO LOMBARDIA
Il 02-03-2018
Il racconto della nascita del progetto e del gruppo Back to Life, raccontate dall'Assistente Sociale dell'INAIL Roberto Cilia

Ritorno alla vita, perché insieme è più facile

La bellissima testimonianza di un assistente sociale dell’Inail che, con altri colleghi delle sedi territoriali milanesi, ha creato il gruppo di Auto Mutuo Aiuto “Back to life”

“Ci sono luoghi dove è facile incontrare persone speciali, persone che ti toccano l’anima, che ti aiutano a trasformare qualsiasi momento in un momento unico”.
Questo è lo slogan del gruppo di Auto Mutuo Aiuto “Back to life” formato da Marco, Giuseppe, Moris, Antonio, Maria, Alfred, Felice, Adrian, Danilo, Alessandra, Olivia e Lidia. Persone speciali che si incontrano da tre anni, per parlare di se stessi o semplicemente “per porgere una mano e ricevere un’altra mano”.

Di come questo gruppo sia nato lo racconta Roberto Cilia, assistente sociale e responsabile del processo di reinserimento della sede #Inail di Milano Porta Nuova.
“Era il 2015 e, insieme agli altri assistenti sociali di tutte le sedi Inail di Milano, abbiamo pensato a un progetto sulla relazione, un aiuto per superare il trauma di un cambiamento fisico così improvviso e immenso, quello di chi subisce un grave infortunio sul lavoro. E nasce così il gruppo Inail “milanese” di auto mutuo aiuto, un gruppo alla pari che permette la magia dell’incontro tra esseri umani, un incontro vero, senza i filtri e gli schermi che solitamente mettiamo nelle altre occasioni d’incontro con l’altro che abbiamo quotidianamente nel lavoro o nel tempo libero”.
L'iniziativa è gestita con AMALO - Auto Mutuo Aiuto Lombardia, che promuove l’attivazione di gruppi AMA e la sede Inail scelta per la gestione del progetto è stata quella di Milano Mazzini.
“Il progetto – spiega Roberto Cilia – è durato tre anni ed è terminato nel 2017; più di 20 persone infortunate sono passate dal gruppo, dove nel tempo e con l’aiuto e il supporto dei facilitatori dell’associazione Amalo, si è costituito un nucleo molto forte di circa una decina di persone, amici che si incontrano, che vanno in vacanza assieme con le loro famiglie, che si aiutano tra fratelli e sorelle”.
“Ora non hanno più bisogno d’attivazione/supporto, ora il Servizio Sociale dell’Inail è diventato un loro interlocutore, collaboriamo insieme per aiutare chi si fa male sul lavoro e deve iniziare il “Percorso” per superare il trauma del cambiamento. Loro ora sono “il gruppo” e non “il gruppo dell’Inail”, si incontrano, discutono, si raccontano cose di una profondità che solo nella relazione che si crea in un gruppo così puoi pensare di dire, scoprono che sono capaci di giudicare un fatto senza giudicare la persona, di accogliere un dolore e di condividere una gioia. Si sono dati un nome “Back to life”, hanno il loro manifesto per farsi conoscere, la loro mail e sono anche sui social”.

 

https://www.facebook.com/AMALOassociazione/

 

Bookmark and Share